Solidarietà al Giappone

 


GiapponeGrande la partecipazione alla manifestazione organizzata dalla Delegazione di Milano per sostenere il popolo giapponese

Il banco di degustazione che si è tenuto a Milano ha permesso di raccogliere la somma di 4.000 euro, che è stata versata sul conto indicato dal Consolato. Il Delegato di Milano, Hosam Eldin Abou Eleyoun, si è recato personalmente dal signor Console Generale del Giappone in Italia per manifestare il suo incoraggiamento nel sostenere la ricostruzione.

 

Il signor Console Shigemi Jomori ha vivamente ringraziato la Delegazione di Milano per la solidarietà e la generosità dimostrata nei confronti del suo Paese e delle vittime del terremoto. Ha condiviso con noi anche il ringraziamento personale “Kizuna” (Legami d’amicizia) del Primo Ministro del Giappone, Signor Naoto Kan, rivolto a tutti coloro che hanno contribuito ad aiutare il Paese.
Il Console Generale del Giappone“Ho appreso” scrive il Primo Ministro Naoto Kan “che in Italia numerosissimi sono coloro che, a cominciare dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, ci hanno trasmesso sentite parole di cordoglio, nonché parole di incoraggiamento volte a rassicurare sulla ripresa del Giappone. Inoltre, ci sono state molte donazioni in favore delle persone colpite dal sisma. Ho avuto altresì notizia che sono stati organizzati eventi e progetti di solidarietà in varie località italiane per incoraggiare e sostenere il nostro Paese con un’ampia partecipazione da parte di molti settori quali governo italiano, amministrazioni locali, aziende, NGO, mondo dello sport e dell’arte.
La scorsa settimana rappresentanti dei vari settori si sono riuniti presso il Ministero degli Affari Esteri italiano e, nel nome dell’iniziativa ‘Amicizia e solidarietà Italia-Giappone’ sono state lanciate varie iniziative di sostegno e appelli per raccolte fondi. Non c’è cosa che dia più forza alla popolazione giapponese di messaggi provenienti da un Paese come l’Italia che, analogamente al Giappone, ha unito le proprie forze per dedicarsi alla ricostruzione dopo il terremoto che ha colpito L’Aquila.
A nome della popolazione giapponese, desidero esprimere i miei più sentiti ringraziamenti per l’assistenza ricevuta da tutto il mondo. Non c’è dubbio che il Giappone si riprenderà, risorgerà e diverrà un Paese ancor più meraviglioso.”

A beneficio di tutti i sommelier giapponesi che vivono in Lombardia, riportiamo anche il testo integrale del Primo Ministro in giapponese.