Si fa presto a dire nebbiolo

Si fa presto a dire nebbiolo

Sua maestà il nebbiolo. Da lui nascono eccellenti vini a tratti austeri e superbi, ma un po’ di alterigia e di naturale aristocrazia in questo caso è ammessa. D’altro canto si sa, la classe non è acqua ma soltanto vino.

Vitigno molto esigente, capriccioso, difficile sia per le pratiche colturali che per i fattori ambientali e di clima. Il nebbiolo richiede tempo e spazio: forme di allevamento espanse, equilibrate, con potature lunghe e correttamente distanti. Il nebbiolo richiede luce, e non gradisce filari troppo ravvicinati.

Il nebbiolo ha una rara vigoria vegetativa, e richiede spazio per i suoi grappoli. Il nebbiolo richiede freddo e caldo insieme, sbalzi termici che possano accompagnare la perfetta maturazione delle uve e la migliore concentrazione polifenolica. Il nebbiolo non si adatta: al di fuori dei territori storici non arriva a esprimere quella complessità, quella struttura e quell’eleganza che lo rendono unico.


Sara e Gabriele: due piloti per un volo radente tra Piemonte e Lombardia, dalle Langhe e Roero, con una tappa in Alto Piemonte verso le sottozone della Valtellina e il celebre Sforzato. Una serata che ha il sapore di un’indagine, con l’obiettivo di decifrare una sorta di codice Enigma: quanto la natura diversa dei terreni e quanto le differenti situazioni microclimatiche (luminosità, ventosità, temperature, piovosità, esclusioni termiche, stagionalità) possano impattare sulla struttura del vino, dando origine ad una variabilità produttiva non indifferente.

Non una serata per matematici, per esperti di crittografia o per Sherlock Holmes: una serata di apprendimento, approfondimento e scoperta di grandi vini.

Elementare, Watson.

In degustazione

Valtellina Superiore DOCG Grumello 2015 - Giorgio Gianatti
Valtellina Superiore DOCG Sassella Stella Retica 2015 – Ar.pe.pe
Sforzato di Valtellina DOCG Corte di Cama 2015 – Mamete Prevostini
Roero DOCG Riserva Braja 2015 – Deltetto
Barbaresco DOCG Rizzi 2016 – Rizzi
Gattinara DOCG Pietro 2015 - Paride Iaretti
Barolo DOCG Cannubi 2015 - Comm. G.B. Burlotto

 

Conducono la serata

Sara Missaglia, milanesissima docg (Stella al Merito del Lavoro insignita dell’Ambrogino d’Oro) ma cresciuta tra biberon e nebbiolo, ha il suo secondo quartier generale in Valtellina. Esperta di risk e credit management, dopo la laurea e un master per un gruppo bancario internazionale, si innamora del vino, da sempre passione di famiglia: diventa sommelier, degustatrice ufficiale e relatrice AIS. Con passione e orgoglio scrive per Viniplus di Lombardia, collabora alla redazione delle Guide Vitae e Viniplus ed è penna della redazione di AIS Milano. È parte del gruppo docenti del progetto di formazione didattica negli istituti alberghieri. È degustatore esperto della Regione Lombardia per DOC e DOCG di Valtellina. Nella vita di tutti i giorni si occupa di finanza d’impresa e dei suoi gemelli: ha vissuto per lunghi periodi all’estero, ma appena può torna in montagna, sale in quota o scende in cantina.

Gabriele Merlo nasce a fine vendemmia 1982, meravigliosa annata nella sua amata Langa, da padre brianzolo e madre pavese. Sin da piccolo il nonno cerca d'instradarlo sulle vie dell'Oltrepò; viene definitivamente folgorato dal mondo del vino al termine degli studi di Medicina Veterinaria. Oggi lavora nella Direzione Assicurazione Qualità di una famosa azienda della GDO, con responsabilità nel controllo dei prodotti ittici e carni. Il diploma di Sommelier AIS lo ottiene nel maggio 2012, da quel momento collabora con la redazione AIS Milano e Lombardia, scrivendo anche per le Guide Viniplus e Vitae. Diventa poi Degustatore e Relatore per le lezioni sui prodotti della pesca e carni bianche, rosse e selvaggina. Appassionato di viaggi, cucina e di microproduzioni enogastronomiche tipiche, gira in lungo e in largo alla ricerca di ciò che l'Italia ed il mondo hanno di buono da offrire, mangiare e bere!

Informazioni e Prenotazioni

Per informazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Data
Giovedì 3 ottobre 2019 ore 21:00


Sede

Hotel The Westin Palace
Piazza della Repubblica 20, Milano

Quota di partecipazione
Soci AIS: 40 euro


Posti disponibili 40

La prenotazione è aperta dal giorno 12 settembre 2019

L'evento è riservato ai Soci AIS in regola con la quota associativa di AIS Nazionale.


La prenotazione è obbligatoria e impegnativa.

Caratteristiche dell'evento

Inizio evento 03-10-2019 21:00
Termine evento 03-10-2019 23:00
Data inizio iscrizioni 12-09-2019
Posti 40
Chiusura iscrizioni 02-10-2019 23:55
Costo per persona 40,00€
Luogo
The Westin Palace Hotel
Piazza della Repubblica, 20, 20124 Milano MI, Italia
The Westin Palace Hotel
Effettua il login per iscriverti a questo evento
40,00€ 7