Annessi e Connessi. Spagna. Territori che vivono di luce lontano dai riflettori

Annessi e Connessi. Spagna. Territori che vivono di luce lontano dai riflettori

Terzo produttore al mondo, ma primo in termini di superficie vitata, la Spagna è una realtà vitivinicola complessa con una molteplicità di denominazioni. Sarà Luisito Perazzo a guidarci tra storia, geografia, vitivinicoltura nel Sud del paese nel quarto appuntamento on-line della rassegna “Annessi e Connessi”.

Dalla storia vitivinicola millenaria, con un numero impressionante di vitigni presenti nel territorio, la Spagna ama esprimersi attraverso i suoi autoctoni: tempranillo, garnacha, bobal, monastrell, albariño, macabeo, verdejo, xarello, parellada per citarne alcuni, con l’airén, varietà d’uva a bacca bianca, saldamente al primo posto in termini di superficie vitata.

Ma se nel viaggio attraverso i vini spagnoli ci dirigessimo nel sud del paese, magari in Andalusia, a Jerez de la Frontera, troveremmo piccole produzioni dal fascino irresistibile ottenute da palomino, moscatel e pedro ximénez a dare lo Sherry, vino fortificato caratterizzato dall’invecchiamento ossidativo condotto in botti scolme utilizzando il metodo “criaderas y soleras”.

Questo e moltissimo altro ce lo racconterà Luisito Perazzo che ci porterà a visitare il sud della Spagna alla ricerca di luoghi magici e unici, in un tragitto intrigante che sicuramente sarà capace di donarci quel calore di cui abbiamo tanto bisogno, in questo preludio d’inverno.

Conduce la lezione on-line

Luisito Perazzo, miglior Sommelier d’Italia nel 2005, Sommelier dell'anno 2006 e 2013, miglior Sommelier di Lombardia nel 2004. Un percorso non convenzionale, con gli studi che dapprima prendono la via del Politecnico di Milano, poi l’incontro con il mondo del vino che diventa amore fulminante. Studia e arricchisce la conoscenza del vino che vira poi verso l’approfondimento dei distillati e delle bevande. Assoluto cultore della “sosta” a tavola, si distingue per una continua ricerca e miglioramento dell’esperienza dei suoi commensali.

Quando

Venerdì 4 dicembre 2020 - ore 20.30 | 22.00

Costo e partecipazione

La partecipazione all’evento è gratuita ed è riservata solo ai Soci AIS in regola con la quota associativa di AIS Nazionale 2020.

Iscrizioni aperte dal 27 novembre

Posti disponibili: 450

Prenotazioni

Dopo l’iscrizione on-line sul sito di AIS Milano (www.aismilano.wine) sarà comunicato il link per partecipare all’evento attraverso il sistema di videoconferenza Zoom.

Caratteristiche dell'evento

Inizio evento 04-12-2020 20:30
Termine evento 04-12-2020 22:00
Data inizio iscrizioni 27-11-2020 0:00
Posti 450
Chiusura iscrizioni 02-12-2020 0:00
Costo per persona Evento gratuito
Luogo
Conferenza Web
Gli estremi saranno comunicati a iscrizione avvenuta
Conferenza Web
Effettua il login per iscriverti a questo evento