WHO - Wine Host Opinion. Massimo Castellani e “La storia delle famiglie del vino in Toscana”

WHO - Wine Host Opinion. Massimo Castellani e “La storia delle famiglie del vino in Toscana”

È possibile leggere la storia del vino toscano attraverso quella di alcune delle sue più importanti famiglie? È quello che farà Massimo Castellani all’interno di una serata ricca di storia e aneddoti legati al mondo del vino di questa meravigliosa regione del vino italiano.

WHO, ovvero Wine, Host, Opinion. Il nuovo ciclo di incontri on-line di AIS Lombardia ha l’onore di ospitare personalità del mondo del vino che, grazie allo studio, alla ricerca e alla meticolosa dedizione al loro lavoro, hanno contribuito in modo significativo ad approfondire la conoscenza del mondo del vino e a diffonderla grazie alla loro opera.

In Toscana ci sono state innumerevoli famiglie che hanno fatto della viticoltura la loro stessa ragione di vita. Hanno contribuito in modo decisivo alla creazione dell’economia di un territorio, custodendo la tradizione enoica e tramandandola di padre in figlio.

Molte di esse hanno alle spalle una storia lunga centinaia di anni, ricca di persone, ideali e azioni lungimiranti, che avevano - e hanno – come unico fine, tramandare la qualità del vino toscano e trasmettere l’essenza di appartenere alla terra toscana, madre e nutrice di grandi personaggi. Queste famiglie, ancor oggi testimoni dell’identità e originalità della Toscana, si sono distinte per ingegno, non artistico o poetico come sarebbe facile pensare, ma rendendo feconda la loro terra attraverso la viticoltura.

Impossibile, all’interno di un’unica serata, raccontare le storie e le opere di tutte queste famiglie e degli imprenditori innamorati del vino in Toscana. Massimo Castellani ne ha scelte sei: Antinori, Biondi Santi, Frescobaldi, Incisa della Rocchetta, Mazzei e Ricasoli.

WHO

Massimo Castellani, profondo conoscitore del suo territorio e dei vini toscani, è Delegato di AIS Firenze e relatore ai corsi. Docente di “Cultura enogastronomica” al Master di Marketing e management per imprese vitivinicole dell’Università di Firenze, dal 2011 è docente al Master Sommelier AIS-ALMA e, dal 2009, componente della Commissione di degustazione della Camera di Commercio di Firenze per l’approvazione delle DOCG e DOC.

Quando

Mercoledì 17 marzo 2021 - ore 20.30 | 22.00

Costo e partecipazione

10 € - evento riservato ai Soci AIS in regola con la quota associativa di AIS Nazionale 2021

Iscrizioni aperte dall’11 marzo 2021

Posti disponibili: 150

Prenotazioni

Dopo l’iscrizione on-line sul sito di AIS Milano (www.aismilano.wine) sarà comunicato il link per partecipare all’evento attraverso il sistema di videoconferenza Zoom.

Caratteristiche dell'evento

Inizio evento 17-03-2021 20:30
Termine evento 17-03-2021 22:00
Data inizio iscrizioni 11-03-2021 0:00
Posti 150
Chiusura iscrizioni 16-03-2021 18:00
Costo per persona 10,00€
Luogo
Conferenza Web
Gli estremi saranno comunicati a iscrizione avvenuta
Conferenza Web
Effettua il login per iscriverti a questo evento
10,00€ 56