WHO - Wine Host Opinion. Marco Colzani e “Il cioccolato senza compromessi”

WHO - Wine Host Opinion. Marco Colzani e “Il cioccolato senza compromessi”

Protagonista di racconti, conquiste e viaggi transoceanici, nell’immaginario collettivo assume le forme di ricchezza, piacere, gusto e tanta golosità: stiamo parlando del cioccolato. Sarà lui al centro del prossimo incontro WHO e a raccontarcelo sarà Marco Colzani, uno dei suoi migliori interpreti italiani.

Questa volta il nostro settimanale appuntamento con il ciclo di incontri WHO sarà dedicato al voluttuoso mondo del cioccolato e ci porterà a scoprirne tutti i suoi affascinanti segreti. Un alimento che a partire dalle civiltà precolombiane ha compiuto mirabolanti peripezie arrivando fino ai nostri giorni attraverso il lavoro di artigiani che, nel corso dei secoli, ne hanno plasmato forme e sapori con differenti interpretazioni culturali.

In epoca moderna il processo di industrializzazione lo ha impoverito delle sue più importanti caratteristiche organolettiche, nonché delle sue proprietà nutrizionali e salutistiche, ma il lavoro da parte di produttori attenti e capaci ne ha riportato alla luce tutto il suo valore.

Tra questi recita un ruolo da protagonista Marco Colzani, che avremo il piacere e l’onore di ospitare. Perché? In queste sintetiche, ma esaurienti parole, ecco un estratto della sua filosofia produttiva e il suo autentico approccio artigianale al cioccolato: “Avevo più bisogno di un laboratorio che di un vigneto. E così la ricerca è andata verso qualcosa di affine al vino; si parla di origini, terroir, fermentazioni, acidità, zuccheri, tannini e ossidazioni: più semplicemente, di cioccolato. Materia prima: cacao, una materia prima agricola. Così ho deciso di lavorare per sottrazione. Ho tolto lecitina, vaniglia e aromi. Ho deciso di fare una spremuta di fave di cacao e zucchero di canna. Nient’altro”.

WHO

Marco Colzani dopo una laurea in agraria e una specializzazione in enologia, si trasferisce lontano da casa con l’obiettivo di mettersi alla prova. Ma il richiamo del suo amato lago di Como e la volontà di rimettersi in gioco lì dove tutto ebbe inizio lo riportano a casa, ed è da quel momento che inizia la grande avventura nel mondo del cioccolato artigianale, ma non solo. Oggi il suo laboratorio e negozio di Carate Brianza è un punto di riferimento per gli amanti del cioccolato, ma anche delle confetture, delle creme e dei succhi di frutta.

Quando

Mercoledì 28 aprile 2021 - ore 20.30 | 22.00

Costo e partecipazione

10 € - evento riservato ai Soci AIS in regola con la quota associativa di AIS Nazionale 2021

Iscrizioni aperte dal 22 aprile 2021

Posti disponibili: 150

Prenotazioni

Dopo l’iscrizione on-line sul sito di AIS Milano (www.aismilano.wine) sarà comunicato il link per partecipare all’evento attraverso il sistema di videoconferenza Zoom.

Caratteristiche dell'evento

Inizio evento 28-04-2021 20:30
Termine evento 28-04-2021 22:00
Data inizio iscrizioni 22-04-2021 0:00
Posti 150
Chiusura iscrizioni 27-04-2021 18:00
Costo per persona 10,00€
Luogo
Conferenza Web
Gli estremi saranno comunicati a iscrizione avvenuta
Conferenza Web
Effettua il login per iscriverti a questo evento
10,00€ 114