Il Ritrovino. Incontri e confronti. Chiaretto, “il vino di una notte”

Il Ritrovino. Incontri e confronti. Chiaretto, “il vino di una notte”

Una tipologia di vino intorno alla quale confrontarsi e tanta voglia di condivisione. Continuano gli appuntamenti de “Il Ritrovino. Incontri e confronti” ed è giunto il momento del Chiaretto. A moderare l’incontro il sommelier Nicola Bonera.

Ritrovarsi con un calice di vino in mano, discutendo di vitigni, territori, annate e produttori, confrontandosi e scambiandosi pareri e opinioni, è uno dei momenti che più appassiona tutti gli amanti del nettare di Bacco.

Lo faremo on-line con il ciclo di incontri dal titolo: “Il Ritrovino. Incontri e confronti”. Il protagonista sarà naturalmente il vino, ma anche e soprattutto i partecipanti, con il racconto di ciò che troveranno nel loro bicchiere condividendo le loro sensazioni ed emozioni con il gruppo che ogni volta si formerà. Insieme a loro un moderatore che coordinerà l’incontro, ovviamente in compagnia di un calice di vino.

Il tema del Ritrovino

Un delicato contatto con le bucce per qualche ora – da qui la definizione di “vino di una notte” – ed ecco nascere quel tenue color rosa che rende così unico e riconoscibile il Chiaretto sulle sponde del lago di Garda.

Lo ideò Pompeo Molmenti a fine ‘800, senatore veneziano e già sindaco di Moniga del Garda, codificando un procedimento chiamato “vinificazione con svinatura per alzata di cappello”.

Oggi il Valtènesi Chiaretto e il Riviera del Garda Classico Chiaretto, ottenuti da un blend di uve tra le quali spicca l’autoctono Groppello, rappresentano un punto di riferimento all’interno del panorama dei rosati italiani.

Come funziona

 -   Acquista una bottiglia di Valtènesi Chiaretto Riviera del Garda Classico DOC o di Riviera del Garda Classico Chiaretto DOC del produttore che desideri;

 -   Usa preferibilmente un calice da vino rosso;

 -   Versa il vino nel tuo calice a una temperatura di circa 12-14 °C;

 -   Mentre partecipi a Ritrovino, tieni acceso il microfono e la telecamera.

Il moderatore

Nicola Bonera, classe 1979, stimato relatore AIS, dal 2010 ha aggiunto alla sua brillante carriera la conquista del titolo di Miglior Sommelier d'Italia, dopo essere stato già due volte vicecampione italiano, vincitore del Master del Sangiovese nel 2006 e miglior Sommelier di Lombardia nel 2002. Dal 2012 è Ambasciatore del Metodo Classico.

Quando

Lunedì 3 maggio 2021 - ore 20.30 | 22.00

Costo e partecipazione

10 € - evento riservato ai Soci AIS in regola con la quota associativa di AIS Nazionale 2021

Iscrizioni aperte dal 27 aprile 2021

Posti disponibili: 25

Prenotazioni

Dopo l’iscrizione on-line sul sito di AIS Milano (www.aismilano.wine) sarà comunicato il link per partecipare all’evento attraverso il sistema di videoconferenza Zoom.

Caratteristiche dell'evento

Inizio evento 03-05-2021 20:30
Termine evento 03-05-2021 22:00
Data inizio iscrizioni 27-04-2021 0:00
Posti 26
Chiusura iscrizioni 02-05-2021 14:00
Costo per persona 10,00€
Luogo
Conferenza Web
Gli estremi saranno comunicati a iscrizione avvenuta
Conferenza Web
Effettua il login per iscriverti a questo evento
10,00€ 5